giovedì 28 marzo 2013

Something about me

Dopo più di un mese dalla pubblicazione del mio primo post e dopo aver superato le 1000 visualizzazioni (Hurrà! Piroette! Limbo! Trenino!), ho pensato che sarebbe stato carino mostrarvi un lato un po’ più personale della mia vita, le mie passioni al di là dei viaggi - l’argomento principale del blog - Avrete notato che che stento a mettere foto su di me e sulla mia vita “troppo privata”. Ad essere sincera sposo l’idea di non rendere troppo pubblici aspetti della vita che sarebbe meglio tenere privati, per questo utilizzo l’iniziale quando parlo dei miei amici e non posto mai foto di persone o cose troppo legate alla mia sfera personale. Con questo non voglio fare polemiche, eh, per carità! Ognuno è libero di scrivere e fare ciò che vuole e apprezzo molto chi parla di sé in maniera libera, spontanea e “senza veli”, mostrandosi per quello che è veramente senza artifizi. Però allo stesso tempo credo che c’è bisogno di più consapevolezza su quello che si decide di postare sul web. Inoltre, un velo di timidezza mi impedisce di agire in maniera audace ;)



Le mie passioni oltre ai viaggi e alla scrittura sono:

LEGGERE         









Le mie letture preferite sono sicuramente i classici della letteratura Italiana ed internazionale come Orgoglio e Pregiudizio, Dorian Grey, Piccole Donne, Le affinità Elettive, Madame Bovary, Anna Karenina. Ma allo stesso tempo adoro generi più moderni come i romanzi di Hesse, Keroak, Hemingway, Pirandello e riconosco molto interessante il fantasy come Hunger Games e Twilight anche se (udite, udite!) non ho mai letto Harry Potter! Detto questo, credo che il mio libro preferito sia Piccole Donne, forse perché mi rivedo nella figura di Josephine March?
     
MODA







Grazie al mio lavoro, faccio quotidiane scorpacciate di tutto quello che riguarda il sistema moda: consulto riviste, blog, partecipo a eventi come fiere del settore e lanci di tendenze. Sono informata in anticipo su quello che sarà di moda nelle stagioni successive e, come ogni donna su questo pianeta, seguo molto quello che è trendy anche se ho uno stile personale. Amo lo shopping, ma amo farlo in maniera responsabile, poiché detesto le cose futili e superflue (e se non posso permettermi una cosa, non la compro! Cascasse il mondo). Mi piace avere cose carine e alla moda, ma che si adattino alla mia persona, per questo il mio guardaroba è composto da oggetti di griffe importanti, fast fashion, mercatini e acquisti on-line con super sconto del 70%.
            
HOME DECOR






Sono sposata da 2 anni con un ragazzo favoloso (che qui nel blog chiamo Cary Grant) e assieme abbiamo una casa piccola ma molto graziosa. Mi piace renderla unica con oggetti acquistati in giro per il mondo, in vari mercatini oppure pezzi particolari acquistati in negozio o ancora creazioni mie personali. L’importante è che la casa sia espressione di noi due, di noi coppia, famiglia.

CALCIO



      

Questa passione è legata molto alla mia provincia d’appartenenza, alla mia famiglia: mi è sempre piaciuto guardare le partite in TV e andare allo stadio per la mia squadra del cuore (non mi dite che non avete ancora capito di quale squadra si tratta!?!?!).
Ma è legata anche a mio marito. Il suo mestiere ha proprio a che fare con  questo sport e la foto di sopra riguarda proprio una delle sue partite. Nulla di serie A, tranquilli, non sono Melissa Satta e lui non è Boateng ;)
A parte il calcio, pratico sempre sport non solo per mantenere il fisicaccio tonico per Formentera (eh, eh) ma anche e soprattutto per benessere psico-fisico. Penso sia fondamentale ritagliarsi 2 o 3 giorni a settimana per svagarsi e scaricare la tensione accumulata. 



CUCINARE








Dire che io so cucinare bene è come dire che Anna Dello Russo ha uno stile sobrio nel vestire. Per una che fa incetta di cibi light e super salutari, “saper cucinare” è una parola grossa. Ma siccome qui non ci sono Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri a giudicarmi, posso fieramente affermare che me la cavo bene. In particolare ho una propensione per i dolci: biscottini, torte di mele, crostate, torte decorate, tiramisù… Insomma, mi butto e poche volte casco male. Mi piace anche sperimentare dolci che ho assaggiato all’estero come Pancakes, Muffins, Cheesecakes, Cinnamon Rolls (girelle alla cannella di Starbucks), gingerbread (i famosi biscotti svedesi che trovate anche da Ikea) e French Toasts. Dato che amo provare le varie cucine internazionali, mi piace riproporre i sapori che preferisco anche in casa mia, infatti ho acquistato kit per mangiare cinese, giapponese, per fare il sushi, libri di cucina tailandese (adoooro!) e varie spezie aromatizzanti. Cary Grant ha la passione per il cibo orientale, come me, e devo dire che è molto bravo a proporre piatti fusion in casa. Lui è un bravo cuoco, un degno Masterchef! I suoi programmi preferiti sono tutti quelli di cucina: La prova del cuoco, Il menu di Benedetta, Cucina con Ale, Buddy the Cake-boss, Cuochi e Fiamme, i programmi di Vissani e ovviamente tutti i Masterchef del mondo (Gordon Ramsey è il suo mito). Quindi diciamo che la nostra cucina, dall’antipasto finger-food alla torta Bacio Perugina, è molto unconventional.

Vorrei aggiungere tante altre cose - musica, cinema, uscite con le amiche, telefilm -  ma credo di essermi già dilungata abbastanza, quindi preparerò un altro post, se vi va. Ora vado, c’è The Voice Italy stasera in TV e devo prepararmi per una sana scorpacciata di musica. Ma prima devo ringraziarvi perché non avrei mai immaginato che questo piccolo e anonimo blog suscitasse tanto interesse! Sono contentissima di festeggiare le mie ormai superate 1000 visualizzazioni in soli 20 post e senza pubblicità su Facebook o tra gli amici (ricordate la mia timidezza?!?).

Sono felice, è una piccola vittoria personale! Grazie!













Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...